Uomini e donne percepiscono le fake news allo stesso modo?

Uno studio dal titolo “Gender differences in fake news perception and evaluation: A case study with second grade secondary school students, Excellence and Innovation in Learning and Teaching” condotto nel 2020 dall’ Università di Padova, al quale hanno partecipato 185 studenti del terzo e quarto anno di scuole secondarie di secondo grado italiane, ha permesso di raccogliere le impressioni degli studenti in merito al fenomeno delle fake news, facendo emergere delle differenze di genere tra uomini e donne nei meccanismi di comprensione di una falsa notizia.

Dalla ricerca è emerso che le considerazioni espresse dagli studenti riguardo le proprie competenze tecnologiche e l’attribuzione delle fonti sono diverse a seconda del genere.

Nello specifico, gli studenti di sesso maschile affermano che la responsabilità della verità o falsità di una notizia sia legata alla fonte informativa, mentre le ragazze hanno dichiarato che non bisognerebbe affidarsi totalmente all’autorità della testata giornalistica o della fonte ma analizzare in modo critico ogni dato.

Inoltre è emerso che l’intero campione ritiene che la scuola e l’università dovrebbero fornire agli studenti gli strumenti necessari che permettano di arricchire le loro competenze riguardo il mondo del web, dei social e dell’informazione.

Vuoi intraprendere un percorso didattico che ti permetta di applicare i meccanismi e le teorie della Psicologia nel mondo del lavoro?

Scopri il Corso di Laurea Triennale in Scienze e Tecniche Psicologiche di Universitas Mercatorum.

Numero verde 800 72 12 37 

Assistenza whatsapp 
Assistenza telegram

Condividi!