Scopriamo HIPPO, l’app progettata per migliorare le interazioni sociali e l’autoconsapevolezza

La società di management e consulting Performance Mind in collaborazione con un team composto da sviluppatori, psicologi e designer è riuscita a realizzare HIPPO (Help Improve Permanently Positive Organisation), la prima app che permette di promuovere e migliorare le interazioni sociali.

L’obiettivo alla base di HIPPO, come dichiarato anche dal fondatore di Performance Mind Massimiliano Baiocco, è quello di creare un’economia della fiducia soprattutto all’interno dell’ambiente aziendale e lavorativo.
L’intento è infatti quello di creare un ambiente che promuova valori di collaborazione, condivisone, trasparenza e inclusività.

Uno degli strumenti presenti in HIPPO sono i nudge, un sistema di suggerimenti che è possibile donare o ricevere dai contatti. I nudge sono composti da 18 rinforzi suddivisi in 4 aree: motivazione, credibilità, capacità e risultati.
Attraverso i nudge è possibile incrementare la propria consapevolezza traendo beneficio anche per ciò che riguarda gli aspetti della quotidianità.

Il complesso dell’andamento comportamentale di utilizzo dell’app e delle interazioni rivolte alle 4 aree creano un profilo dell’individuo; viene quindi generato un grafico a forma di H denominato dal team di sviluppatori dell’app “H-Shaped Model” nel quale ogni utente è rappresentato sulle 4 aree.

HIPPO, fondata su teorie e logiche di neuroscienza e teoria comportamentale, mostra come la tecnologia possa supportare il miglioramento delle dinamiche relazionali e della consapevolezza individuale.

fonte immagine: 01net.it

Scopri il MASTER IN PSICOLOGIA ORGANIZZATIVA, DELLE ISTITUZIONI E DEI GRUPPI di UNIVERSITAS MERCATORUM


 

Condividi!