Programma transizione 4.0: scopriamo le proposte dei periti industriali

Giovedì 18 marzo, in occasione della web conference “Da Industria 4.0 a Transizione 4.0: il ruolo dei professionisti nella trasformazione digitale delle imprese”, sono state presentate le proposte dei periti industriali a favore della transizione verso il mondo digitale.

La conferenza è stata organizzata dal Consiglio Nazionale Periti Industriali e da quello Nazionale degli Ingegneri con l’intento di fare chiarezza sugli incentivi messi a disposizione dalle aziende favorevoli all’innovazione e sul ruolo dei professionisti nei confronti della trasformazione digitale.

Di particolare rilievo la questione legata alla temporalità, in quanto la categoria dei periti industriali ha dichiarato prioritaria la stabilità degli incentivi e il prolungamento degli stessi per un periodo di tempo più esteso.

Un altro punto sollevato dalle richieste dei periti industriali riguarda la firma digitale; risulterebbe molto importante per la categoria utilizzare la firma digitale per sostituire la perizia asseverata agevolandone i processi, pur garantendo la legalità degli stessi.

Le proposte dei periti industriali si sono concentrate anche sulle competenze: la categoria ha richiesto che vengano poste a sistema le competenze dei professionisti a favore dell’innovazione digitale, sempre più necessaria per lo sviluppo del paese.

fonte immagine: mise.gov.it

Sei interessato ad ottenere competenze certificate legate al settore della perizia industriale?

Scopri come puoi ottenere CREDITI FORMATIVI PROFESSIONALI con i CORSI ONLINE EIPASS.

 

Condividi!