Draghi detta le linee guida estere del paese: governo europeista e atlantista

Parlando della politica estera il Presidente del Consiglio Mario Draghi, durante il discorso per la fiducia al Governo in Senato, ha affermato la natura europeista e atlantista di questo nuovo governo, in linea con gli ancoraggi storici dell’Italia: Unione europea, Alleanza Atlantica, Nazioni Unite.

Mario Draghi conferma l’importanza di prestare attenzione alle aree di interesse prioritario come i Balcani, il Mediterraneo allargato, in particolare la Libia e il Mediterraneo orientale, e l’Africa.

La pandemia ha accentuato la necessità degli scambi con i partner commerciali rafforzando il rapporto e la collaborazione non solo con Francia e Germania, ma anche con Stati come la Spagna, Grecia, Malta e Cipro. Il governo continuerà a perseguire un dialogo più virtuoso tra l’Unione Europea e la Turchia.

fonte immagine: internazionale.it

Vuoi intraprendere un percorso didattico che ti permetta di perseguire una carriera nella politica e nelle relazioni internazionali?

Scopri il Corso di Laurea Triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali di Universitas Mercatorum.

Numero verde 800 72 12 37 

Assistenza whatsapp 
Assistenza telegram

Condividi!